Triangle Circle Shapes
Square Cross Shapes

Civilization® Revolution™

  • PS3

Costruisci il tuo impero e domina il mondo con il debutto su PlayStation 3 della serie Civilization di Sid Meier.

  • Data di uscita: Disponibile ora
  • Genere: Strategia
  • Editore: 2K Games
  • Sviluppatore: Firaxis
    Nuevas pantallas de Sid Meier’s Civilization Revolution Screenshot 2

    Quale concetto più grandioso per dare vita a un gioco che la storia del mondo? È proprio ciò che sta alla base della tanto amata serie Civilization.

    Guida una delle 16 civiltà dall'alba dell'umanità e dalla scoperta del fuoco fino all'industrializzazione e alla conquista dello spazio.

    La strategia è la chiave del dominio sul mondo intero, che tu decida di essere un guerrafondaio, un diplomatico o un accademico... e la modalità multigiocatore online è il test decisivo per un aspirante leader.

    • Sedici civiltà uniche che potrai dominare, ciascuna con il proprio personaggio storico
    • Cronologia semplificata per una giocabilità più rapida e accessibile
    • Le mappe settimanali scaricabili ideate dallo sviluppatore permetteranno ai giocatori in tutto il mondo di competere per raggiungere il punteggio più alto nella modalità giocatore singolo
    Sid Meier's Civilization® Revolution Feature

    Dell'utilità della guerra

    In Civilization Revolution il tuo obiettivo è il dominio del mondo, ma sta a te decidere il modo in cui raggiungerlo.

    Quando giochi a Civilization Revolution, il tempo vola... in ogni senso! Sono le sette di sera nella vita reale ed è il quarto millennio a. C. nel gioco: i tuoi guerrieri togati puniscono un gruppo di barbari rei di aver bloccato i lavori per la costruzione della prima strada al mondo. Ma in men che non si dica ti trovi catapultato nel Duemila, invischiato in una corsa al nucleare con gli egiziani, impegnato nella costruzione dell'Università di Oxford a Delhi e... costretto ad andare a lavoro nel giro di un'ora!

    Si dice che una piccola scintilla desti grande fuoco ed è questo il concetto su cui si sviluppa la serie Civilization targata Sid Meier, di cui Revolution è il primo titolo a sbarcare su PlayStation 3. Lo scopo del gioco è infatti trasformare uno sparuto gruppo di coloni in una superpotenza mondiale, servendosi dei mezzi tecnologici, bellici e politici messi a disposizione dalla storia del genere umano.

    Per prima cosa devi scegliere una delle 16 nazioni disponibili, ognuna comandata da una grande figura storica come Gandhi o Napoleone. Ogni nazione ha una precisa collocazione geografica e un vantaggio specifico, ad esempio gli Aztechi iniziano il gioco con abbondanti riserve auree.

    Le prime fasi del gioco ti vedono al comando di un gruppetto di coloni e un manipolo di soldati all'interno di un fazzoletto di terra circondato dalla nebbia. Gli appezzamenti attorno alla tua metropoli in espansione contengono una serie di risorse, come materiali da costruzione o cibo, che vengono illustrate dalla schermata relativa alla città, a cui è possibile accedere tramite il tasto R1. L'aumento di cibo porta alla crescita della popolazione, con un conseguente aumento della manodopera e delle risorse coltivabili. Inoltre, l'accumulo di punti relativi alle costruzioni consente di creare unità, guerrieri e imbarcazioni con cui esplorare il mondo circostante e diradare la nebbia.

    Dal punto di vista grafico, il gioco presenta un equilibrio perfetto tra bellezza e funzionalità. L'atmosfera è nitida e ricca di colori, le animazioni semplici dei personaggi presentano dettagli brillanti che ne sottolineano la personalità, come ad esempio gli operai che abbattono gli alberi o i raccoglitori di cibo che portano le provviste al villaggio. Le informazioni importanti vengono visualizzate in modo discreto: il team di Firaxis Games è stato in grado di implementare uno stile grafico e un sistema di controllo che semplificano le numerose funzioni e opzioni del gioco.

    I ritmi di crescita sono elevati e sebbene Civilization Revolution sia un titolo di strategia a turni che può essere giocato al proprio ritmo, la rapidità con cui si espandono i centri abitati lo rende un gioco molto più veloce rispetto alle precedenti edizioni. Con l'aumentare della popolazione si ampliano anche la varietà e la ricchezza dei dettagli delle unità e degli edifici che possono essere costruiti. Il ruolo svolto dalla tecnologia è fondamentale: potrai effettuare ricerche su una tecnologia alla volta e ognuna di queste richiede un certo periodo di tempo per poter essere controllata. Lo studio dell'alfabeto, ad esempio, può aumentare il tasso di alfabetizzazione, rendere la popolazione più acculturata e portare alla costruzione di biblioteche e meraviglie quali il teatro di Shakespeare. Con il passare del tempo le tecnologie diventano sempre più avanzate e portano alla scoperta del motore a combustione interna, dei mass media, della fusione nucleare e di tante altre cose. Le scelte in merito alla tecnologia sono addirittura in grado di determinare se la tua nazione verrà ricordata per la cultura, il benessere o la potenza militare.

    La vittoria è multiforme: quella culturale si raggiunge ad esempio costruendo teatri, università e meraviglie architettoniche, nonché attraendo personaggi del calibro di Leonardo da Vinci o formando istituzioni come le Nazioni Unite. La vittoria finanziaria può essere raggiunta con l'accumulo di gran parte delle risorse auree del pianeta e la fondazione della prima Banca Mondiale, mentre la dominazione viene esercitata con la conquista delle civiltà rivali ottenuta manu militari.

    La determinazione è importante: anche se punti a creare un gruppo di filosofi e pensatori a cui far governare un mondo pacifico, per evitare che i tuoi progetti vadano in fumo devi sempre tenere pronte le tue risorse belliche. Le nazioni rivali non conoscono la pietà e approfitteranno della prima occasione per spargere sale sulle rovine della tua città. Le dichiarazioni di guerra diventeranno sempre più comuni con il procedere del gioco e lo svilupparsi di nuove città e tecnologie. Ovviamente hai anche la possibilità di muovere tu per primo un attacco contro uno dei tuoi avversari. In caso di vittoria prenderai possesso della città conquistata e di tutte le sue risorse, ma in caso di sconfitta sarà la tua civiltà a diventare vulnerabile agli attacchi nemici.

    Ci sarebbero tante altre cose da aggiungere data la vastità di Civilization Revolution, ma conviene senz'altro sottolineare come si tratti di un'esperienza di gioco unica, che muta a seconda dell'approccio intrapreso e del modo in cui una determinata civiltà si evolve. Ogni partita diventa così un unicum e il fatto di dover cominciare l'avventura con un manipolo di uomini aumenta il senso di appartenenza. Attento però, perché non mancano i momenti di panico, come ad esempio vedere la propria città rasa al suolo dall'esercito di carri armati di Giulio Cesare solo perché non hai voluto rivelargli i segreti dell'alluminio.

    • Giocatori

      1-4 Giocatori

    • Funzionalità di rete

      Funzionalità di rete

    • 720p

      720p

    • Gioco in rete

      Gioco in rete

    •  
     
     

    Guardalo in azione

    Video e Immagini