SCOPRI GOD OF WAR

INTRODUZIONE


‎ A partire dalla pubblicazione di God of War nel 2005 su PlayStation®2, Santa Monica Studio ha creato sette giochi per varie piattaforme. Fino al titolo più recente, del 2018, la serie si era sempre concentrata sul viaggio di Kratos nel mondo greco, assetato di vendetta per essere stato spinto con l'inganno dagli dèi dell'Olimpo a sterminare la sua famiglia.


‎ Ora, vivendo come uomo, lontano dallo sguardo degli dèi, Kratos deve adattarsi a terre sconosciute, fronteggiare minacce inaspettate e cogliere la sua seconda occasione per fare il padre. Insieme a suo figlio Atreus, dovrà avventurarsi nelle selvagge terre norrene e combattere per intraprendere una missione profondamente personale.

ESPLORA LA SERIE

God of War

Data di pubblicazione originale: ‎2005‏
‎ Pubblicazione originale: PS2

God of War II

Pubblicazione originale: PS2
Data di pubblicazione originale: ‎2007

God of War: Chains of Olympus

Pubblicazione originale: PSP
Data di pubblicazione originale: 2008

God of War III

Pubblicazione originale: PS3
Data di pubblicazione originale: 2010

God of War: Ghost of Sparta

Pubblicazione originale: PSP
Data di pubblicazione originale: 2010

God of War: Ascension

Pubblicazione originale: PS3
Data di pubblicazione originale: ‎2013

God of War

Pubblicazione originale: PS4
Data di pubblicazione originale: 2018

INIZIA IL VIAGGIO

In God of War (2018) Kratos non è più alle prese con il pantheon greco, ma deve affrontare un nuovo viaggio nel mondo norreno, lasciandosi dietro la sua vecchia vita per cercarne una nuova con suo figlio Atreus.

Una fantastica odissea

Dalle eleganti colonne di marmo dell'Olimpo alle aspre montagne, foreste e grotte del folklore nordico di epoca pre-vichinga: un mondo completamente nuovo, corredato da un proprio pantheon di creature, mostri e dèi.

 

 

La missione di redimere Kratos

Vivendo come uomo, lontano dallo sguardo degli dèi, Kratos deve adattarsi a terre sconosciute, fronteggiare minacce inaspettate e cogliere la sua seconda occasione per fare il padre. Insieme a suo figlio Atreus, dovrà avventurarsi nelle selvagge terre norrene e combattere per intraprendere una missione profondamente personale.


‎ "Il figlio rappresenta l'umanità che Kratos ha perduto. È lo specchio che gli ricorda costantemente che esiste una strada diversa, una strada che deve aver dimenticato tanto tempo fa.‎ 

 ‎-Cory Barlog, direttore creativo
‎ ‎

La missione di redimere Kratos

Vivendo come uomo, lontano dallo sguardo degli dèi, Kratos deve adattarsi a terre sconosciute, fronteggiare minacce inaspettate e cogliere la sua seconda occasione per fare il padre. Insieme a suo figlio Atreus, dovrà avventurarsi nelle selvagge terre norrene e combattere per intraprendere una missione profondamente personale.


‎ "Il figlio rappresenta l'umanità che Kratos ha perduto. È lo specchio che gli ricorda costantemente che esiste una strada diversa, una strada che deve aver dimenticato tanto tempo fa.‎ 

 ‎-Cory Barlog, direttore creativo‎ ‎

 

 

‎"Diventa un guerriero"
Una saga generata dalla cenere
Panel God of War "Dietro le quinte"

Padre e figlio

Una seconda possibilità: Kratos è nuovamente padre. Nella sua nuova veste di mentore e protettore di Atreus, un figlio intenzionato a conquistare la stima del padre, Kratos è costretto a gestire e controllare la rabbia che lo ha sempre caratterizzato, immerso con suo figlio in un mondo molto pericoloso.‎ 

 

 

Atreus è l'umanità che Kratos ha perduto

 ‎"Da un punto di vista narrativo, Atreus è l'umanità che Kratos ha perduto. Aiuta Kratos a capire che cosa significhi essere umano e Kratos aiuta suo figlio a capire cosa significhi essere un dio. Il ragazzino non sa niente di tutte queste cose. In qualche modo si istruiscono a vicenda e si aiutano l'un l'altro a intraprendere un difficoltoso viaggio emotivo."‎  ‎ ‎ ‎ ‎ ‎ ‎ ‎ ‎ 

 ‎-Cory Barlog, direttore creativo (Mashable‎)‎


‎ "Atreus conosce solo il mondo in cui vive con suo padre. Hanno vissuto in una foresta, in una zona circoscritta. Si mettono in cammino insieme. Un padre è solo un padre. Non c'è nient'altro da sapere. È solo un parametro per la sua vita. Mano a mano che comincia a capire chi è, qual è il suo posto in tutto questo e chi è suo padre, è interessante scoprire che la sua visione della vita è diversa da quella di Kratos. Ci fa vedere Kratos attraverso una lente leggermente diversa perché è lui a viverla in maniera diversa."‎ 

 ‎-Cory Barlog, direttore creativo (Vice‎)‎

Atreus è l'umanità che Kratos ha perduto

 ‎"Da un punto di vista narrativo, Atreus è l'umanità che Kratos ha perduto. Aiuta Kratos a capire che cosa significhi essere umano e Kratos aiuta suo figlio a capire cosa significhi essere un dio. Il ragazzino non sa niente di tutte queste cose. In qualche modo si istruiscono a vicenda e si aiutano l'un l'altro a intraprendere un difficoltoso viaggio emotivo."‎  ‎ ‎ ‎ ‎ ‎ ‎ ‎ ‎ 

 ‎-Cory Barlog, Direttore creativo (Mashable‎)‎


‎ "Atreus conosce solo il mondo in cui vive con suo padre. Hanno vissuto in una foresta, in una zona circoscritta. Si mettono in cammino insieme. Un padre è solo un padre. Non c'è nient'altro da sapere. È solo un parametro per la sua vita. Mano a mano che comincia a capire chi è, qual è il suo posto in tutto questo e chi è suo padre, è interessante scoprire che la sua visione della vita è diversa da quella di Kratos. Ci fa vedere Kratos attraverso una lente leggermente diversa perché è lui a viverla in maniera diversa."‎ 

 ‎-Cory Barlog, Direttore creativo (Vice‎)‎

 

 

Donare vita ad Atreus
Trailer Padre e figlio

Combattimento

Combattimenti fisici e feroci con una visuale sopra la spalla che porta l'azione più vicina che mai.

 

 

I combattimenti in God of War hanno le stesse caratteristiche delle creature norrene che Kratos dovrà affrontare: enormi, aspri ed estenuanti. La nuova arma principale e le nuove abilità incarnano lo spirito tipico di God of War oltre a presentare una visione di conflitto violento che apre una nuova strada nel genere.‎
‎ ‎

‎"Si percepisce fin da subito la magia di lanciare l'ascia: conficcarla in qualsiasi punto del mondo, per poi richiamarla, e poi giocarci un po' e realizzare che puoi colpirci le persone, la puoi tirare alle spalle, spostarti davanti, richiamarla e colpirle da dietro."‎

‎-Cory Barlog, direttore creativo (GamesRadar+‎‎)‎

 

 

La magia di lanciare l'ascia
Il Leviatano

Un mondo più oscuro dominato dalle forze della natura

Con un'enfasi particolare sulla scoperta e l'esplorazione, il mondo attirerà i giocatori per condurli a esplorare ogni angolo del paesaggio minaccioso e mozzafiato di God of War, di gran lunga il più vasto della serie.

 

 

Dalle eleganti colonne di marmo dell'Olimpo alle aspre montagne, foreste e grotte del folklore nordico di epoca pre-vichinga: un mondo completamente nuovo, corredato da un proprio pantheon di creature, mostri e dèi.‎ 

‎"Non vi costringiamo ad andare a cercare qualcosa, ma quando lo farete, sarete ricompensati. E la ricompensa sarà qualcosa come "Wow, qui c'è un intero livello!" E credo che le scoperte siano importanti. Questa fantastica storia ti fa progredire in maniera lineare: sarai sempre spinto avanti dallo sviluppo dei personaggi e dall'arco narrativo. Ma in qualsiasi momento puoi suonare il campanello dell'autobus e scendere per guardarti attorno, e poi tornare sul bus e proseguire." ‎

‎- Cory Barlog, direttore creativo (Game Informer‎)‎

Il nostro universo norreno

God of War si svolge nell'epoca in cui sulla Terra vivevano dèi potenti e mostri incredibili. Il nostro universo norreno è immerso in un mondo più oscuro e più elementale.

 

 

Nella preistoria

Il nostro team ha fatto ampie ricerche sul folklore e sulla mitologia norrena ed è da essi che ha tratto molte informazioni, per poi rielaborare tutto in una personale visione della mitologia norrena dell'epoca pre-migrazione e pre-vichinga.‎ 
‎ ‎

‎"Nell'epoca vichinga si diceva sempre 'Gli dèi ci hanno abbandonato.' Thor, Loki e Odino hanno tutti vissuto sulla Terra a un certo punto, ma ora non più. [I vichinghi] combattono per loro, ma loro non ci sono. La nostra idea è che siamo nella preistoria, nell'epoca in cui gli dèi stavano sulla Terra e i mostri erano reali prima che si estinguessero."‎

‎-Direttore creativo, Cory Barlog (GameSpot‎)‎

 

 

La mitologia norrena
Sindri (fratelli Huldra)
Brok (fratelli Huldra)

Creature incredibili

Dai un'occhiata da vicino alle terribili creature che ti attendono nelle pericolosa missione di Kratos e Atreus.

 

 


‎ "Nel nostro viaggio saremo assaliti da creature di ogni tipo. Per riuscire a contrastarle in combattimento, un guerriero non deve impietosirsi del nemico. Chiudi il cuore alla loro disperazione. Chiudi il cuore alla loro sofferenza. La strada che ci aspetta è lunga e implacabile... Non è per ragazzi, ma solo per guerrieri".‎ 

‎-Kratos

La musica di Bear

Il compositore Bear McCreary è famoso per la sua incredibile opera per Battlestar Galactica e The Walking Dead. Ecco, con le sue parole, che cosa ha significato per lui comporre la colonna sonora di God of War.

 

 

La colonna sonora di God of War 

‎"Ho iniziato a lavorare su God of War circa due anni fa. Un piovoso pomeriggio di novembre fui convocato negli uffici di Santa Monica Studio per un incontro con gli acclamati produttori musicali Pete Scaturro e Keith Leary (con cui avevo già collaborato per SOCOM 4: US Navy Seals), per discutere di un progetto segreto.‎ 

Parlammo di musica popolare, mitologia, strumenti etnici norreni, scrittura vocale e sviluppo di temi classici. ‎"Aspetta un attimo." Chiesi. ‎"Si tratta di... un nuovo God of War?!" Dall'espressione dipinta sui loro volti capii tutto. E capii anche che mi stavo immergendo in uno spaventoso e stimolante progetto da sogno."

DIETRO LE QUINTE

Un nuovo inizio

Come Santa Monica Studio ha intrapreso il viaggio della creazione di un nuovo God of War.‎ 

Definizione della direzione norrena

Uno sguardo dietro le quinte del processo di sviluppo di God of War.

‎"Datemi God of War"

Mihir Sheth, Senior Combat Tech-Designer, descrive la modalità più difficile.

Guida ufficiale per il Cosplay

Ispirata ai fan di tutto il mondo, visita la guida ufficiale per il Cosplay.‎ 

Nuova partita+

Rivivi l'avventura di Kratos e Atreus nella nuova modalità di God of War Nuova partita+.

Temi musicali

Il compositore, Bear McCreary, parla di come ha esplorato la musica norrena.

COMMUNITY

Connettiti

Entra nella community e condividi immagini, cosplay e quant'altro riguarda God of War.‎ 

Connettiti

Entra nella community e condividi immagini, cosplay e quant'altro riguarda God of War.‎ 

Per gli ultimi aggiornamenti su God of War, vai su Twitter, Instagram e Facebook!

Per gli ultimi aggiornamenti su God of War, seguici su Twitter, Instagram e Facebook!

FAQ

In base alla difficoltà impostata, un giocatore medio può impiegare circa 20-25 ore in totale per completare la storia principale. I giocatori "completisti" possono impiegare circa 40-50 ore di gioco in totale. A prescindere dal tempo indicato sopra, consigliamo ai giocatori di godersi il gioco con i propri tempi.

La serie di God of War comprende al momento 8 giochi, con un altro capitolo in lavorazione.

Acquisisci familiarità con le basi del combattimento, esplora la storia che si cela dietro questa leggendaria ambientazione e dai un’occhiata ai nemici che affronterai nella guida ufficiale PlayStation di God of War‎. Il game director Cory Barlog inoltre illustra qualche consiglio per il faccia a faccia con le bestie più feroci di God of War in questo video‎.

Il nuovo God of War uscirà nel 2022. Per sapere le ultime notizie sui tempi di pubblicazione, segui Santa Monica Studio su Twitter, Instagram e Facebook‎!‎ 

God of War (2018) è attualmente disponibile per l'acquisto sulle console PlayStation®4 e PlayStation®5.

‎©2021 Sony Interactive Entertainment LLC. God of War è un marchio commerciale di Sony Interactive Entertainment LLC.
‎ Informativa sulla privacy e accordo con l'utente finale di Sony Interactive Entertainment