Uncharted 4: Fine di un ladro

Conquer the Uncharted

 
 
Triangle Circle Shapes
Square Cross Shapes
 
 

Cos'è Conquer the Uncharted?

Come tutti gli appassionati delle incredibili peripezie di Nathan Drake, subiamo il fascino delle avventure estreme. Questa ebbrezza dell'impresa impossibile è lo stesso spirito che anima Conquer the Uncharted.

Qui daremo risalto a sfide della vita reale che renderebbero orgoglioso Nate. Racconteremo le prove estenuanti e le imprese mortali di uomini senza paura disposti a rischiare tutto per essere i primi a compiere gesti straordinari ispirati alla grande saga di avventura creata da Naughty Dog.

L'obiettivo è superare i limiti del possibile: da qui ai prossimi mesi potrete seguire i nostri caparbi pionieri mentre si spingono in territori inesplorati.

 
 

Pedro Oliva nella foresta amazzonica

"La inseguo da tempo. La considero la cascata più impegnativa della mia vita".

Pedro Oliva è un campione di kayak con la passione per l'avventura. Dopo aver battuto il record brasiliano lanciandosi dalle cascate del Mississauga e aver stabilito un nuovo primato mondiale superando in kayak i 39 metri di Salto Belo lungo il Rio Sacre, puntava a una nuova sfida. Un'impresa che Pedro aveva già fallito in passato.

Nel 2011 aveva affrontato in kayak le rabbiose cascate del Juruena, un baratro di 25 metri lungo il Mato Grosso del Brasile, ma si era tirato indietro, non avendo trovato il coraggio di spingersi nel vuoto. Questa volta Pedro è tornato sul Juruena per intraprendere un'avventura in "stile Uncharted" e vincere le proprie paure.

Scopri l'adrenalinica discesa a colpi di pagaia che lo ha portato a superare rapide tumultuose e a rischiare la vita in un salto che avrebbe messo alla prova persino lo sconfinato coraggio di Nathan Drake.

 
 

Leo Houlding in Giordania

"L'avventura non è stabilire un record, ma compiere un'impresa mai realizzata prima. Chi detiene un primato può essere battuto, un pioniere resterà tale per sempre".

Leo Houlding, il più celebre avventuriero britannico moderno, è determinato a diventare il primo uomo a compiere una scalata "free solo" (senza corde) del Jebel Rum, l'impressionante parete rocciosa alta 350 metri che sovrasta il villaggio di Wadi Rum in Giordania.

Leo considera il Jebel Rum, con le sue tribù beduine, i cammelli allo stato brado e i paesaggi marziani, l'ultima gemma incontaminata del pianeta, nonché un luogo che metterebbe a dura prova persino le capacità di arrampicata di Nathan Drake.

Accompagnate questo intrepido scalatore nella sua spettacolare ascesa, scoprendo le motivazioni di Leo e perché lo spirito di avventura lo porta a rischiare la vita per sfidare gli elementi.

 
 

Galleria