Guida per principianti di Ghost of Tsushima

Come prepararti per il viaggio di Jin.

Sangue e ferite
Alto grado di violenza
Nudo parziale

Prima di iniziare

Fin dall'inizio, puoi scegliere di giocare Ghost of Tsushima in italiano o in giapponese con i sottotitoli per un'autentica esperienza samurai cinematografica. Potrai anche scegliere di giocare in modalità Kurosawa, che trae ispirazione dal leggendario regista e che trasformerà il mondo di gioco in bianco e nero, farà aumentare il vento, e apporterà delle piccole modifiche alle immagini e ai suoni. Potrai abilitare questa opzione in qualsiasi momento dal menu.

 

Lezione n° 1: Fatti guidare dall'isola

Segui il vento

Osserva l'ambiente che ti circonda per individuare indizi che possano condurti in luoghi di interesse, per esempio del fumo all'orizzonte o degli alberi all'apparenza misteriosi. Chiama il Vento guida perché ti aiuti a orientarti verso il tuo attuale obiettivo.

Nel corso della tua esplorazione, puoi scegliere un punto della mappa e seguire il vento che ti porterà a destinazione. Potrai spaziare dai vari Racconti di Tsushima a specifici punti di interesse, villaggi o anche oggetti collezionabili.

Usa gli animali come guide turistiche della natura

Presta attenzione ad animali come uccelli dorati o volpi, perché possono condurti verso posti o attività speciali. Anche i pennacchi di fumo possono indicare fortezze nemiche, villaggi, persone in difficoltà o altri importanti elementi.

Tieni in considerazione gli edifici o le pareti di roccia che puoi scalare, perché non si può sapere cosa puoi scoprire una volta in cima.

Esplora la mappa per scoprire punti di interesse

Se all'inizio dovrai esplorare l'isola per trovare nuove aree, una volta scoperta una zona o un punto di interesse, potrai tornarci con il viaggio rapido. Vale la pena fermarsi a parlare con i mercanti che incontri, perché ti possono regalare un completo speciale che può esserti utile nel tuo viaggio e anche aiutarti a scoprire segreti nascosti.

È una buona idea anche prestare attenzione a materiali come bambù o legno di tasso, ma anche ai fiori che crescono in tutta l'isola, perché possono esserti utili per trasformare in vari modi le armi o l'armatura.

Indossa il giusto equipaggiamento

Jin può indossare vari completi, ma non tutti servono semplicemente ad avere un nuovo look. Ogni armatura fornisce specifici vantaggi e abilità, quindi è bene cosiderare attentamente cosa indossare in ogni situazione. Anche dopo aver sbloccato una determinata armatura, puoi potenziarla in modo da renderne più potenti gli effetti o acquistare nuove tinte per modificarne l'aspetto in linea con il tuo stile preferito.

Consiglio veloce: Intermezzi musicali

Prova a salire più in alto che puoi e guardare l'isola dall'alto, poi suona il flauto di Jin. Una pausa per una bella melodia può avere degli effetti inattesi.

Lezione n° 2: Sopravvivere ai primi combattimenti

I combattimenti in Ghost of Tsushima possono rivelarsi inaspettatamente brutali se non sei preparato. Anche i nemici comuni possono sconfiggere Jin con pochi colpi, quindi meglio stare sempre in guardia. Cerca indizi sonori o visivi che segnalino un attacco nemico e cambia il corso degli eventi a tuo vantaggio.‎ 

Bloccare, schivare e parare

Bloccare, schivare e parare sono essenziali per avere la meglio nei combattimenti di Ghost of Tsushima. Tenendo premuto L1 puoi bloccare la maggior parte degli attacchi, ma dovrai premerlo appena prima che un nemico attacchi per eseguire una parata, permettendoti così di sferrare un potente contrattacco. Puoi anche usare il tasto Cerchio per schivare completamente un attacco, il che ti consentirà inoltre di rendere i nemici vulnerabili.

Le prime volte che giochi, è meglio se stai il più possibile in difesa per imparare i vari schemi di attacco dei nemici e calcolare il tempo. Una volta che avrai acquisito sicurezza, cerca dapprima di bloccare e parare sferrando un contrattacco finché non prendi il ritmo giusto.

Osserva e impara

Le tattiche migliori per respingere l'invasione mongola sono le forme di combattimento che Jin può apprendere per poter contrattaccare i vari tipi di nemici. Sconfiggendo o osservando i capi mongoli negli accampamenti occupati, guadagnerai punti con cui potrai sbloccare nuove forme particolarmente efficaci contro i nemici usando attacchi specifici.

Comincerai con la Forma della pietra, che è particolarmente efficace contro gli spadaccini, ma prenditi tempo per apprendere anche le forme dell'acqua o del vento per poter efficacemente respingere i nemici con scudi e lance. Saper padroneggiare le varie forme è fondamentale per riuscire a spezzare un attacco nemico e uscirne vittorioso.

Consiglio veloce: Tieni ben aperte le orecchie

Gli arcieri nemici lanciano sempre un grido per avvertire i loro alleati prima di scagliare una freccia. Ascolta attentamente in modo da riuscire a schivare la freccia e magari scagliarne una incendiaria a tua volta.

Lezione n° 3: Racconti e primi potenziamenti consigliati ‎

Le prime volte che giochi, anche i combattimenti più elementari possono risultare insidiosi per Jin. Ecco come poter giocare alla pari.

Cerca l'oro

I racconti che fanno parte del viaggio di Jin (segnati in oro sulla mappa) ti faranno incrementare, più di qualsiasi altra cosa, l'indicatore della tua Leggenda, che ti aiuterà a ottenere punti tecnica per sbloccare nuove abilità. Cerca anche villaggi o punti di interesse con un alone dorato, che potrebbe indicare un nuovo potenziamento disponibile.‎

Le prime volte che giochi, cerca i potenziamenti come la Parata perfetta curativa e il Deviafrecce. La prima può aiutarti a compensare i colpi mancati e ti dà la possibilità di calcolare il giusto tempismo di difesa e attacco, mentre il secondo ti aiuta a evitare minacce lontane mentre affronti nemici da vicino.

Potrebbero esserti utili anche le tecniche evolutive che si concentrano sulla guarigione: in particolare Volontà ferrea grazie alla quale potrai tornare a combattere dopo una sconfitta spendendo due punti del tuo indicatore della determinazione.

Un po' d'aiuto

All'inizio del viaggio di Jin prediligi i racconti che si concentrano sul reclutamento di un nuovo alleato, come "Il racconto di Lady Masako". Oltre a farti instaurare importanti relazioni, questi racconti ti faranno ottenere nuove armi o una nuova armatura che ti saranno senz'altro d'aiuto nella tua missione di riconquista dell'isola.

Tieni d'occhio anche il Tempio dorato, uno dei primi edifici che scoprirai e un rifugio sicuro per la gente di Tsushima. Qui troverai un altare del dono che può aiutarti a raccogliere provviste, e venditori che possono accrescere la potenza delle armi e dell'armatura.‎

I cittadini di Tsushima che hanno trovato rifugio al Tempio dorato potrebbero fornirti preziose informazioni sui luoghi in cui trovare persone in difficoltà o nuove località interessanti.

Consiglio veloce: Dopo la battaglia

Dopo un combattimento, puoi usare il touchpad per pulire la lama, rinfoderare la spada o rendere omaggio a un nemico caduto.

Lezione n° 4: L'evoluzione di Jin e i segreti di Tsushima

Tsushima è stracolma di risorse che aiutano Jin nel suo viaggio. Non ti sarà difficile scoprirle lungo il cammino, ma ti diamo qualche dritta per riuscire a sfruttare al massimo le tue prime scoperte.

  1. Non avere paura di esplorare. Sono tantissime le cose che puoi scoprire mentre ti dirigi verso il tuo obiettivo, quindi non farti sfuggire gli animali che possono condurti a un nuovo santuario o a del materiale da raccogliere, anche se ti fanno deviare dal tuo percorso.
  1. Gli Spezza-bambù disseminati in tutta l'isola ti aiutano a sbloccare incrementi permanenti dell'indicatore di determinazione... tutto sta nel riuscire a superare le prove. ‎ Concentrati su velocità e precisione, ma cerca di non essere troppo pignolo: se salti un tasto, perdi.
  1. Jin fa dei salti molto lunghi, più di quanto si possa pensare. Mentre ti rechi a un santuario difficile da raggiungere, divertiti a mettere alla prova le abilità di Jin. Ma se c'è un baratro che non puoi attraversare, meglio tornare dopo aver acquisito uno strumento aggiuntivo.
  1. Se riesci ad arrampicarti fino a raggiungere un santuario, potrai ottenere due ricompense davvero importanti: legno di ligustro e amuleti superiori. Il legno di ligustro è un materiale fondamentale per i potenziamenti dell'arco, e gli amuleti superiori offrono i principali vantaggi con cui puoi equipaggiarti nelle prime fasi del gioco.
  1. Le sorgenti termali in tutta l'isola ti offrono dei momenti di pace in cui riflettere su vari aspetti del tuo viaggio e accrescono in maniera permanente la barra della salute. Presi uno ad uno sembrano insignificanti, ma se li sommi diventano dei vantaggi consistenti.‎ 
  1. Le tane delle volpi ospitano gli animali più astuti di Tsushima, che ti porteranno a santuari in cui otterrai preziose ricompense per il tuo viaggio. La strada per raggiungere alcuni di questi santuari può essere impervia, ma gli amuleti inferiori che vi troverai ti ripagano del tempo perso per la deviazione.
  1. Man mano che ti dai da fare per liberare Tsushima, farai bene a spendere i punti tecnica per i potenziamenti dell'esplorazione. Grazie a essi, potrai indirizzare il vento esattamente verso i punti di interesse che stai cercando.
‎©2020 Sony Interactive Entertainment LLC. Ghost of Tsushima è un marchio commerciale di Sony Interactive Entertainment LLC.‎
‎©2020 Sony Interactive Entertainment LLC. Ghost of Tsushima è un marchio commerciale di Sony Interactive Entertainment LLC.‎