L'uomo e la macchina L'uomo e la macchina

Scopri un inquietante universo in cui la tecnologia ha preso il sopravvento.

 
 
Triangle Circle Shapes
Square Cross Shapes

SOMA

  • PS4
  • Data di uscita: Disponibile ora
  • Genere: Horror
  • Editore: Frictional Games
  • Sviluppatore: Frictional Games

    Intelligenza artificiale

    I limiti della scienza

    Game characters

    Intelligenza artificiale

    I limiti della scienza

    Esplora un inquietante mondo di tecnologia avanzata in cui niente è come sembra. Entra in un laboratorio abbandonato pieno di macchine confuse e stranamente umane. Svela i segreti di questa situazione misteriosa e cerca un modo di scappare evitando le folli sentinelle meccaniche.

    La furtività e l'astuzia sono le tue armi essenziali: avanza con circospezione e scopri cosa significa davvero essere umani.

    • 1080p

      1080p

    • Giocatori

      1 Giocatori

    • Funzione di vibrazione

      Funzione di vibrazione

    •  
    •  
     
     

    Un'atmosfera minacciosa

    Video e immagini

     
     

    Il direttore creativo Thomas Grip ci rivela tutto

    Cinque cose che forse non sapete su SOMA

    Potreste dubitare della vostra esistenza

    L'orrore esistenziale è all'ordine del giorno in SOMA. Pur partendo con delle tattiche di paura, andando avanti il gioco diventa veramente inquietante. Non proverete soltanto il terrore insinuante delle situazioni di vita o morte, ma sarete anche attanagliati dai dubbi sulla natura della coscienza.

    “Molti di noi danno semplicemente per scontato che gli altri vivano delle esperienze soggettive perché sono come noi e si comportano come noi”, spiega Grip. “Ma cosa succederebbe se qualcuno o qualcosa agisse come se fosse consapevole, ma non fosse esattamente come noi... Per esempio, se fosse un robot?”

    “Più ci penserete, più diventerà strano e inquietante ed è questo che vogliamo esplorare. Vogliamo che il giocatore affronti questi argomenti in modo diretto, tramite vari elementi, come le creature che incontra, gli enigmi e le varie scelte che deve fare.”

    soma-two-column-05-ps4-eu-24sep15

    Il gioco è così inquietante da far rabbrividire anche chi lo ha creato

    Non è facile spaventarsi per qualcosa che hai creato tu, visto che ne conosci tutti i dettagli. Ma SOMA ha colto Grip di sorpresa diverse volte, e questo è piuttosto promettente per tutti coloro che vorranno vivere un'esperienza da brivido.

    “A volte l'IA ha agito in modi imprevisti, avvicinandosi di soppiatto alle mie spalle e facendomi saltare dallo spavento”, racconta Grip. “Altre volte, mi ha fatto osservare con occhio diverso alcuni eventi del gioco e questo ha portato a prendere consapevolezza di certi aspetti inquietanti. Mi ricordo che una volta, chiacchierando con un personaggio non giocante, mi sono reso conto di quanto fosse terribile la situazione. Fino al allora non me ne ero reso davvero conto e mi ha fatto correre un brivido lungo la schiena.”

    soma-two-column-06-ps4-eu-24sep15

    Gli horror preferiti dallo sviluppatore sono anche i tuoi preferiti

    L'era dei giochi dell'orrore di PlayStation 2 ha influenzato notevolmente la creazione di SOMA, spiega Grip: “PS2 aveva una marea di giochi horror incredibili, come Silent Hill 2, Fatal Frame e Forbidden Siren. Tutti questi giochi hanno influenzato molto il modo in cui progettiamo le nostre creazioni.”

    soma-two-column-07-ps4-eu-24sep15

    La trama del gioco è fondamentale

    SIn alcuni giochi horror, la trama si modella attorno ad alcuni elementi del terrore specifici o aspetti già definiti della progettazione. Questo non è successo per SOMA. “La sceneggiatura e la progettazione sono andate di pari passo fin dall'inizio”, racconta Grip. “Non si possono proporre al giocatore un paio di sequenze senza alcun legame. Ci vogliono dei veri e propri fondamenti, motivazione, trama e via dicendo. Inoltre, tutto si basa sul fatto che il giocatore vorrà affrontare il gioco interamente. Ora che è tutto finito, non sembra molto complicato, ma arrivarci è stato uno sforzo enorme.

    “Abbiamo dovuto cambiare la sceneggiatura per complementare il gioco e viceversa. A volte può essere un processo piuttosto confuso, ma alla fine dei conti credo che ne valga la pena.”

    SOMA dimostra che PS4 è per gli sviluppatori e per i giocatori

    “Volevamo creare un gioco per console e PS4 ci è sembrata la scelta migliore perché lavorare con Sony sembrava facile”, spiega Grip. “Ci siamo messi in contatto e la situazione si è messa in moto quasi immediatamente. Il sistema PS4 funziona in modo piuttosto simile al PC, quindi per noi è stato abbastanza semplice far funzionare il gioco.

    “Come sviluppatori per PC è fantastico poter progettare per un sistema specifico. Quando funziona bene durante il collaudo, sai che tutti i giocatori avranno un'esperienza fluida, mentre quando sviluppi per PC non hai mai quella certezza. È stato un piacere lavorare con Sony.”

    soma-two-column-03-ps4-eu-24sep15